Il nuovo zar

di Giorgio Fornoni

Il nuovo zar, controlla i mezzi di informazione, imbavaglia l’opposizione, è spietato in Cecenia. E’ il leader di un paese che vuole essere normale. La Cecenia conta 1 milione di abitanti, di questi 100.000 o forse 200.000 sono già morti da quando Putin ha fatto radere al suolo Grozny. Ci sono morti che pesano un macigno, altri… una piuma. Ci sono popoli che non contano nulla. Che hanno un solo diritto, quello di scomparire. Oggi i ceceni vivono in assoluta solitudine. Sono abbandonati alla violenza ed ai massacri dell’esercito russo, senza che nessuno … né Unione Europea né ONU né l’opinione pubblica dicano nulla; eppure nessun altro conflitto è tanto crudele come quello ceceno. I rari viaggiatori, che in barba alle autorità russe si arrischiano ad entrare in quell’inferno testimoniano il peggio. Assetata di petrolio e di gas russi, l’Unione Europea sta zitta; … sta zitta anche Washington per strategia dell’equilibro nucleare.